Diritto penale

06 | 09 | 2021

Strage di Viareggio: l’esclusione della circostanza aggravante della violazione delle norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro ha comportato l’estinzione del reato di omicidio colposo per prescrizione

Giulia Faillaci

Con la sentenza n. 32899 dell’8 gennaio 2021 (dep. 6 settembre 2021), la quarta sezione penale della Corte di Cassazione ha messo la parola fine alla drammatica vicenda nota come “strage di Viareggio”, con l’esclusione della circostanza aggravante di cui all’art. 589, comma 2, c.p. – secondo cui la pena è aumentata se il fatto è commesso con violazione delle norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro – con conseguente declaratoria di estinzione del reato di omicidio colposo per prescrizione.

Vuoi continuare a leggere?

Accedi

NJus costituisce uno strumento indispensabile per l'aggiornamento del professionista e per la preparazione di esami e concorsi: i contributi, dal taglio pratico-operativo, si caratterizzano per la eccezionale tempestività e chiarezza espositiva.

Il gruppo di lavoro di NJus, annotando quotidianamente sino a 15 provvedimenti delle Corti Superiori depositati quello stesso giorno, offre una informazione giuridica autorevole e di qualità senza pari.