Diritto processuale civile

Processo di esecuzione

22 | 09 | 2022

La sospensione del termine di efficacia del precetto opposto in pendenza del giudizio di legittimità

Giovanna Spirito

Con sentenza n. 27848 del 22 settembre 2022, la terza sezione civile della Corte di Cassazione ha affermato che il comma 2 dell’art. 481 c.p.c. dispone che il termine di efficacia di 90 giorni (indicato nel primo comma) resti sospeso in caso di opposizione avverso l’atto d’intimazione e che lo stesso riprenda a decorrere a norma dell’art. 627 c.p.c., secondo il quale «il processo esecutivo deve essere riassunto con ricorso nel termine perentorio fissato dal giudice dell’esecuzione e, in ogni caso, non più tardi di sei mesi dal passaggio in giudicato della sentenza di primo grado o dalla comunicazione della sentenza d’appello che rigetta ...

Vuoi continuare a leggere?

Accedi

NJus costituisce uno strumento indispensabile per l'aggiornamento del professionista e per la preparazione di esami e concorsi: i contributi, dal taglio pratico-operativo, si caratterizzano per la eccezionale tempestività e chiarezza espositiva.

Il gruppo di lavoro di NJus, annotando quotidianamente sino a 15 provvedimenti delle Corti Superiori depositati quello stesso giorno, offre una informazione giuridica autorevole e di qualità senza pari.